^Torna su


«Zenzero», storia di un gatto cieco e degli altri mici che l'hanno accolto. Senza preconcetti 
 
«Nessuno ha detto ai gatti ciechi che hanno un handicap e perciò loro vivono una vita del tutto normale, una grande lezione»
 
MILANO - Zenzero fa gli agguati, si rotola con il gemello Zafferano, prende al volo il giochino che dondola per aria appeso ad una lunga corda, gira per casa. Convive con altri sei mici.
Ma a differenza degli altri è completamente cieco. Come il gemello, che ha un occhio solo, sconta un raffreddore non curato.
 
Li hanno trovati dei volontari all’Isola di Procida l’estate scorsa. Con un tam tam i due micetti rosso tigrati sono arrivati fino a Roma dove sono stati ricoverati in un asilo per animali, assistiti e curati.
 

Un gatto nero si arrampica su tende bianche

La spiegazione dell’aspetto distruttivo del temperamento del gatto può essere trovata analizzando il suo comportamento in natura.
Il gatto è un animale estremamente attivo, in grado di compiere dai 100 ai 150 attacchi predatori al giorno per procurarsi il cibo.
 
Solo il 10% di questi attacchi, però, va a buon fine, perciò il gatto si esercita fin da piccolo ad affinare la sua tecnica, cercando di catturare tutto ciò che è in movimento, che sia una foglia sollevata dal vento o un minuscolo insetto. Lo fa correndo, saltando, arrampicandosi, dando sfogo a tutta l’energia innata, soprattutto nelle ore serali o al mattino presto, quando si spostano le sue prede preferite: i topi e gli uccelli.
 
Perciò quando un animale così attivo viene rinchiuso in un appartamento, dove ben poche cose si muovono e non c’è nulla da cacciare, è ipotizzabile che possa incontrare delle difficoltà nel mantenere l’equilibrio mentale.
 
Il gatto, quindi, tende sempre a scovare qualche occupazione, ma a volte la sua attività non viene apprezzata dal padrone; per esempio quando torna a casa stanco dalla giornata di lavoro e deve raccogliere la carta igienica trasformata in coriandoli, o scopre il suo soprammobile preferito ridotto in cocci mentre il micio si lancia come Tarzan sui tendaggi.

Leggi tutto: La distruttività nel gatto

 Copyright © 2020 Lauraborromeo.it  Rights Reserved.